Site Overlay

INTERROGAZIONE – Abusi nei centri di raccolta dei rifiuti

24 marzo 2022

 Come ci era stato anticipato è stato fissato l’aumento delle tasse sui rifiuti. Dal 1 settembre 2022 infatti i sacchi da 35 litri ad esempio costeranno 1.20 chf invece di 0.85 chf mentre la tassa per economia domestica sarà maggiorata di 5 chf annualmente. 

Sappiamo che la modifica delle tariffe si rende necessaria per la copertura del 100 % dei costi e che la tassa causale deve rientrare nella “forchetta” prevista dalle nuove disposizioni cantonali. 

Nel dicembre dello scorso anno il Municipio rispondeva ad una interpellanza – promossa da colleghi Consiglieri Comunali – che il sistema introdotto nel 2009 è un sistema libero e capillare che garantisce benefici alla popolazione ma anche qualche abuso. I controlli da parte del personale dell’ufficio tecnico non avevano rilevato situazioni di forte degrado o anomalie tali da richiedere misure di protezione. 

Ora, a mesi di distanza, riceviamo le fotografie allegate e lamentele dai cittadini e dai commissari di quartiere che riportano come gli abusi, il disordine nel riciclo e il poco senso civico di taluni facciano storcere il naso a chi si vede aumentare le tasse sui rifiuti (anche se come detto per motivi che giustificano tale rialzo). 

Guardando queste foto ci rendiamo conto che i punti di raccolta sono poco sorvegliati e possiamo notare che effettivamente persone fuori Città usufruiscono dei nostri punti di raccolta perché vicini o perché nei loro comuni non ci sono o sono vincolati ad orari. Possiamo vedere anche come non ci sia cura nel separare i rifiuti nelle varie benne e come nel verde vengano gettati elettrodomestici ed altri rifiuti. Pensiamo che queste situazioni, senza controllo, portino a maggiori costi del personale che spende energie e dedica ore di lavoro nel ripristinare l’ordine e la pulizia nei centri di raccolta. 

Per questi motivi chiediamo al lodevole Municipio: 

– Ha continuato il Municipio in questi mesi con dei controlli almeno sporadici ai punti di raccolta? 

Se sì sono stati riscontrati i problemi che possiamo documentare noi? 

Ha preso atto il Municipio che sempre più persone fuori comune abusano dei nostri punti di raccolta perché comodi o incustoditi? 

Ci risulta che alcuni Cittadini abbiano reclamato per lo stato dei punti di raccolta soprattutto in certi periodi, corrisponde al vero? Se sì il Municipio ha intenzione di tornare sui suoi passi e di provvedere con dei controlli più incisivi? 

– Questi abusi e questo disordine hanno influito sull’aumento delle tasse anche se in minima parte? 

Accettando di buon grado gli aumenti per i motivi citati sopra, non pensa il Municipio di dover garantire ora un miglior servizio (orari prolungati all’Ecocentro, più sorveglianza, più ordine e pulizia ad esempio)? 

Ha pensato il Municipio, anche per una questione di statistica, di controllare almeno a campione le entrate degli utenti dell’Ecocentro? 

In fede 

Per il gruppo Lega UDC UDF 

Simona Rossini 

Massimiliano Robbiani, Nadir Sutter, Lorenzo Rusconi, Samuele Bobo Caimi, Paola Galfetti, Roberto Pellegrini, Nicholas Robbiani 

Copyright © 2022 Roberto Pellegrini. All Rights Reserved. | Intuitive by Catch Themes